Il DG Campani: confermata affidabilità della banca

Roma, 8 feb. (askanews) – Credem rivendica di risultare “l’istituto più solido a livello europeo tra le banche commerciali ed il migliore in Italia”, in base alla rapporto pubblicato oggi dal ramo di Vigilanza della Bce sul processo di revisione e valutazione prudenziale (supervisory review and evaluation process, Srep).

Il requisito preso in considerazione è il Pillar 2 Requirement (P2R) che per il Gruppo Credem è pari all’1%, afferma la banca emiliana con un comunicato, parametro migliore in Italia ed al primo posto in Europa tra le banche commerciali all’interno del panel di istituti vigilati direttamente da Francoforte che ne hanno dato diffusione. L’analisi annuale svolta dalla Bce ha così confermato la solidità del modello di business e dei presidi di gestione dei rischi di Credito Emiliano.

“E’ un risultato che ci trasmette entusiasmo, ci riempie di orgoglio e conferma l’affidabilità della nostra azienda – ha commentato il direttore generale di Credem, Angelo Campani – ma è anche il riconoscimento dell’impegno costante di tutte le persone del Gruppo che, in ogni area, contribuiscono affinché sia possibile raggiungere e mantenere nel tempo questi risultati”.

continua a leggere sul sito di riferimento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui