Martedì 2 dicembre alle ore 18 alla Feltrinelli di piazza dei Martiri (Napoli) verrà presentato il nuovo libro di  Agnese Palumbo e Maurizio Ponticello: “Il giro di Napoli in 501 luoghi” (Newton Compton). Gli autori ne parleranno con Antonello Perillo, caporedattore Rai della redazione Tgr Campania. Reading di Sasà Trapanese, attore di cinema e teatro, talento eclettico capace con la sua voce inconfondibile di dare corpo ad Amleto e anima a Pulcinella. In prima nazionale, saranno proiettati il booktrailer de “Il giro di Napoli in 501 luoghi” con le musiche originali del maestro Stefano Maria Longobardi, la voce di Gianmaria Biondi e le immagini aeree di Riccardo Siano, e gli scatti fotografici sulla città nascosta realizzati da Alessandro Pone dell’associazione “Luna di seta”.
La città come non l’avete mai vista. Una guida straordinaria, che vi condurrà tra le strade e i vicoli di una Napoli davvero inedita.
L’affascinante centro storico, i castelli, le ville, le piazze, le fontane, i monumenti; il magnifico golfo che non a caso gli antichi chiamavano “Il teatro degli Dèi”, da capo Miseno a Punta Campanella; i luoghi confinanti, ricchi di storia e di incredibili tesori artistici: Pompei, Ercolano, il Vesuvio, i Campi flegrei, Pozzuoli, Cuma… Napoli è tutto questo e molto altro ancora. Una città da sempre sotto i riflettori, nel bene e nel male. Per coglierne l’essenza, va frequentata e percorsa, e merita di essere ammirata e osservata da tutte le prospettive possibili: le sue affermazioni, le sue eccezioni, e anche le sue contraddizioni. Tra percorsi d’arte e itinerari misterici, inestimabili ricchezze archeologiche e naturalistiche, storie, aneddoti e curiosità, ecco 501 luoghi, celebri o poco conosciuti, preziose chiavi di lettura per accedere oltre gli stereotipi a una delle metropoli più seducenti e controverse al mondo. Dopo il successo di Misteri, segreti e storie insolite di Napoli, Agnese Palumbo e Maurizio Ponticello ritornano a raccontare la propria città.
L’iniziativa editoriale arriva dopo il successo di “Misteri, segreti e storie insolite di Napoli”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui