Si è ripetuto il prodigio del miracolo di San Gennaro a Napoli. La liquefazione è stata annunciata prima della processione delle statue di San Gennaro e degli altri patroni di Napoli dalla cattedrale alla basilica di Santa Chiara. Il miracolo è avvenuto alla presenza dell’arcivescovo di Napoli, il cardinale Crescenzio Sepe e dei componenti della deputazione del Tesoro di San Gennaro.

Il miracolo della liquefazione del sangue avviene tre volte l’anno: a settembre nel giorno del santo patrono, nel sabato che precede la prima domenica di maggio (in ricordo della traslazione delle spoglie del santo) e a dicembre.
Il 21 marzo anche Papa Francesco, nel corso della sua visita alla diocesi di Napoli, ha baciato le ampolle contenenti il sangue del santo. Anche in quest’ultima occasione il sangue si è sciolto. Il ripetersi del prodigio viene letto con un segnale di buon auspicio per la città di Napoli e per l’intera Campania.

Fonte Il Mattino.it