Ci sono buone notizie per chi cerca lavoro. È stato reso noto il piano di assunzioni da parte di Poste Italiane per il 2015. Le posizioni aperte riguardano tre tipologie differenti di lavoro: il portalettere, l’addetto allo smistamento e il Front End Multilingue. Coloro che supereranno le selezioni avranno un contratto a tempo determinato della durata di 2/3 mesi e le posizioni saranno strettamente connesse alla copertura di personale assente, dunque in qualità di “supplenti”, e alle effettive necessità del territorio di riferimento. Il processo di selezione e assunzione riguarda comunque tutto il territorio nazionale e possono partecipare sia i diplomati che i laureati, anche se non hanno esperienza nel settore.

I principali requisiti riguardano soprattutto la votazione ricevuta all’esame di maturità e all’esame di laurea: per poter partecipare occorre aver avuto almeno 70/100 alla maturità e almeno 102/110 come voto di laurea. Non esiste invece requisito anagrafico, ma si prediligeranno i più giovani d’età. Importante è il certificato medico che attesti l’idoneità lavorativa. Nel caso specifico dei portalettere, un altro requisito fondamentale è il possesso della patente di guida e l’idoneità alla guida degli specifici automezzi messi a disposizione da Poste Italiane. Da ricordare è che il piano di assunzioni per il 2015 riguarda soltanto i primi mesi e il personale che non ha mai lavorato prima per l’azienda.

Per quanto riguarda la presentazione della domanda per il piano di assunzioni 2015 di Poste Italiane, come già accennato, occorre andare nell’apposita sezione “Lavora con noi” e inviare il curriculum vitae. Le prove di selezione del personale saranno due: in una prima fase il candidato riceverà una mail e dovrà partecipare a un test; in una seconda fase, qualora il candidato abbia superato la prima selezione, dovrà affrontare un colloquio e una visita medica. Per coloro che partecipano per la posizione di portalettere, vi sarà anche una prova di guida di un motomezzo 125 di cilindrata con il massimo del carico di posta.

Soltanto per quanto riguarda le regioni di Sicilia, Puglia, Lazio, Liguria, Lombardia e Veneto, il piano di assunzioni 2015 di Poste Italiane prevede anche la posizione di Front End Multilingue. Ad essere cercate sono candidati che abbiano dimestichezza con l’arabo e il cinese. I requisiti sono grossomodo i medesimi: 70/100 come voto minimo di maturità e la conoscenza della lingua sia scritta che parlata. Non esiste requisito anagrafico ed è preferibile presentare un curriculum con esperienza pregressa in mansioni simili. Le procedure di candidatura sono le medesime in quanto occorre inviare il curriculum nella sezione “Lavora con noi” del sito poste.it. Fondamentale sarà la prima prova, un test online che saggerà la conoscenza della lingua araba e cinese.

Fonte: it.blastingnews.com