NAPOLI – Buone notizie per la Regione Campania segnatamente alla questione Terra dei fuochi. Ieri il ministro dell’Ambiente Gianluca Galletti, durante l’audizione in commissione Ecomafie, ha esplicitato la volontà dell’attuale governo di escludere, così come avevano fatto richiesta i Comuni, i fondi destinati alla bonifica dei territori martoriati dagli sversamenti abusivi dal Patto di Stabilità.
«Il ministero dell’Ambiente – ha dichiarato Galletti, così come riporta anche il Corriere del Mezzogiorno – si è impegnato nell’adozione di specifiche iniziative, relativamente a provvedimenti legislativi di recente emanazione per garantire l’esclusione dal Patto di stabilità delle risorse destinate ad interventi di bonifica in aree ritenute particolarmente critiche da un punto di vista ambientale e socio-sanitario»
Oltre alla volontà di risolvere al più presto la questione, l’auspicio del ministro è che il termine «Terra dei fuochi» venga al più presto cancellato «attraverso la bonifica delle aree contaminate e il ripristino dell’immagine di un’area che in questi anni ha subito indistintamente una criminalizzazione che ha gravemente danneggiato il tessuto produttivo».

Fonte: Diario Partenopeo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui