Iniziativa interministeriale per turismo locale in zone rurali

Roma, 1 feb. (askanews) – Valorizzare la ristorazione italiana venendo incontro alle esigenze economiche delle famiglie. È lo spirito di “Aggiungi un posto a tavola che c’è un bambino in più”, iniziativa interministeriale tra Ministero delle Imprese e del Made in Italy, Ministero dell’agricoltura, della sovranità alimentare e delle foreste, Ministero della Salute, Ministero del Turismo e Dipartimento per le politiche della famiglia presso la Presidenza del Consiglio, firmata oggi anche da Confagricoltura durante l’evento di presentazione al MIMIT.

“Il progetto potrà dare un impulso positivo al turismo locale e regionale, soprattutto nelle zone rurali dove gli agriturismi con ristorazione potranno offrire menu a prezzi calmierati. Si tratta di un’ottima occasione per valorizzare i prodotti agricoli dei territori” ha dichiarato, a margine dell’incontro, Marco Caprai, componente della giunta di Confagricoltura.

Il protocollo d’intesa, a cui la Confederazione ha aderito insieme ad altre sigle, prevede un piano di iniziative per i prossimi cinque mesi che puntano ad estendere l’accesso ai servizi di ristorazione sostenendo il potere di acquisto delle famiglie nella scelta dei menu.

continua a leggere sul sito di riferimento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui