Disegnato da una studentessa dello IED Firenze per i 25 anni della DO

Milano, 6 apr. (askanews) – Il Consorzio Tutela Vini Montecucco (Grosseto) ha svelato in anteprima assoluta a Vinitaly 2023, che si concluso ieri a Veronafiere, il suo nuovo logo che per la prima volta ha accompagnato l’identità visita dello spazio espositivo e di tutti i materiali informativi consortili.

A rinnovare il logo, nel maggio 2022, sono stati chiamati 13 studenti del Master in Graphic Design dello IED di Firenze e, dopo diverse fasi di selezione, la commissione interna al Consorzio ha proclamato vincitrice la studentessa indiana Damini Rathore. Il logo di sua ideazione evoca la topografia della regione del Montecucco, con sette linee a rappresentare gli altrettanti comuni che lo compongono, abbinandola ad un carattere contemporaneo, che “dimostra la volontà del Consorzio di guardare avanti pur mantenendosi fedele alle proprie radici e ai principi che lo hanno reso celebre a livello internazionale”.

“Siamo davvero soddisfatti del nuovo logo e sorpresi dagli infiniti spunti creativi che tutti gli studenti del contest ci hanno fornito nel corso di questi mesi” ha spiegato Patrizia Chiari, titolare di tenuta L’Impostino e consigliere di riferimento dell’iniziativa in seno al CdA del Consorzio Montecucco, sottolineando “è straordinario come Damini sia riuscita a dare un’immagine fresca e moderna a una tradizione secolare quale la nostra: con il suo lavoro ha saputo racchiudere la storia del Montecucco in un’identità visiva ricercata e al tempo stesso al passo con i tempi”.

Per festeggiare i 25 anni della Denominazione d’origine, il Consorzio Montecucco ha organizzato a Vinitaly un’importante degustazione di vecchie annate condotta dal wine expert Filippo Bartolotta.

continua a leggere sul sito di riferimento