Maccari: aumenteremo attenzione qualità del nostro olio

Milano, 1 dic. (askanews) – Da Intesa Sanpaolo 5 milioni di euro, assistiti dalla Garanzia Green di SACE, per finanziare l’efficientamento dei processi industriali di Salov, gruppo industriale tra i player mondiali del settore dell’olio d’oliva. L’operazione rientra nel piano di Intesa Sanpaolo di supporto agli investimenti delle aziende nella transizione ambientale e negli obiettivi legati al PNRR.

L’investimento prevede obiettivi di miglioramento ESG attraverso un intervento che permetterà all’azienda che opera nel settore della lavorazione e della vendita degli oli alimentari, con sede nella provincia di Lucca, di realizzare un impianto di nuova generazione per lo stoccaggio dei prodotti, in grado di mitigare i possibili effetti nocivi degli sbalzi di temperatura stagionali che impattano sulla qualità dell’olio.

“Questa importante operazione è in linea con la filosofia che da sempre muove Salov: innovare prestando attenzione alla sostenibilità in tutte le sue declinazioni”, ha detto Fabio Maccari, amministratore delegato di Salov. “Il contributo, volto a sostenere l’efficientamento dell’impianto di stoccaggio, ci permetterà di aumentare ulteriormente l’attenzione alla qualità del nostro olio e di limitare il ricorso agli stoccaggi esterni con conseguente riduzione di trasporti e di emissioni inquinanti, seguendo gli obiettivi di miglioramento ESG”.

Per Tito Nocentini, direttore regionale Toscana e Umbria Intesa Sanpaolo, “il sostegno a favore del Gruppo Salov tramite un finanziamento da 5 milioni di euro, rientra nell’impegno di Intesa Sanpaolo verso interventi di innovazione e sostenibilità. Grazie agli investimenti che l’azienda sta facendo, ci sarà un ulteriore miglioramento dal punto di vista ambientale e sociale. Per questo abbiamo assicurato adeguato supporto finanziario in coerenza con le iniziative del PNRR”, ha concluso.

continua a leggere sul sito di riferimento