Tema di questa 17esima edizione è “Il gusto della distinzione”
Milano, 25 ott. (askanews) – E’ il “Il gusto della distinzione” il tema scelto per l’edizione numero 17 di “Golosaria”, la rassegna dedicata alle eccellenze dell’artigianato agroalimentare italiano che si terrà al “MiCo” di Milano dal 5 al 7 novembre prossimi. “Distinzione” intesa non solo come indice di unicità, ma anche come simbolo di restituzione al territorio in termini di welfare, sostenibilità e colleganza. Concetti e pratiche che saranno al centro di un “talk” inaugurale in programma alle 16 di sabato 5 novembre, con gli interventi di quattro imprenditori che racconteranno le rispettive “case history”: Paolo Zegna (Oasi Zegna); Massimo Spigaroli (Antica Corte Pallavicina); Massimo Gianolli (La Collina dei Ciliegi), Paolo Patrone (Dimora Giorni di Pignola), accompagnati da Lorenzo Morelli che parlerà delle coltivazioni future in agricoltura. La rassegna è stata presentata oggi a Milano da suoi ideatori, Paolo Massobrio e Marco Gatti (autori delle guide “Il Golosario”), alla presenza degli assessori di Regione Lombardia all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi, Fabio Rolfi, e allo Sviluppo economico, Guido Guidesi. A “Golosaria” ci saranno gli stand dei 200 “produttori di cose buone” de “il Golosario” e dei partner storici della manifestazione, l’area “Wine” con 100 selezionati produttori, il grande banco d’assaggio “Enoteca di Golosaria” con oltre 150 etichette selezionate direttamente dai vent’anni di “Top Hundred”, il premio ai 100 migliori vini d’Italia”. Non mancheranno le collaudate “Cucine di strada”, con lo street food di qualità in dieci proposte, e l’esclusiva area “Mixo”, un nuovo spazio dedicato al bere miscelato con la presenza di una selezione di piccoli produttori e una “Bottigliera” dove scoprire alcuni dei più interessanti spirits e gin italiani recensiti su “Il Golosario”, da gustare anche nei cocktail interpretati dai barman della “Milan Bartender Community e da Ginevra Castagnoli. Cinquanta appuntamenti in tre giorni tra assaggi, show cooking e wine tasting, ma anche la proclamazione dei vini “Top Hundred 2022” selezionati da Massobrio e Gatti (alle 11 di domenica), cui seguiranno uno speciale omaggio al maestro della pasticceria Iginio Massari, prima del riconoscimenti alle 21 “Cantine memorabili” dell’anno e a quelle che si sono distinte con l’Enoturismo. Domenica nel pomeriggio sarà assegnato il riconoscimento alle sei realtà che hanno sviluppato packaging sostenibili e si terrà la premiazione delle migliori “Botteghe d’Italia”, mentre il lunedì sarà invece dedicato alla ristorazione, con la proclamazione delle “Corone” e dei “Faccini radiosi” della guida “ilGolosario Ristoranti” e l’assegnazione della “Corona Radiosa Rossa unica”. Anche quest’anno, Garda Doc sarà lo spumante ufficiale in tasting dedicati e in una speciale preview in alcuni ristoranti di Milano. Oltre che dai main sponsor, “Golosaria” può contare anche sul sostegno di Regione Lombardia. continua a leggere sul sito di riferimento