Vigna: Dati record, superata guidance. Verso 2023 ancora più forte

Milano, 2 feb. (askanews) – Ferrari chiude il 2022 con ricavi in aumento del 19,3% anno su anno a 5,095 miliardi di euro e un utile netto pari a 939 milioni di euro in (+13%). Le consegne totali sono pari 13.221 unità in crescita del 18,5%.

L’Ebitda si attesta a 1,773 miliardi di euro (+15,8%), l’Ebit a 1,227 miliardi (+14,1%). Il margine dell’Ebitda è pari al 34,8%, il margine dell’Ebit al 24,1%. L’utile diluito per azione è pari a 5,09 euro, la generazione di free cash flow industriale a 758 milioni di euro. “Lo scorso anno si è concluso con risultati finanziari eccezionali che hanno raggiunto e superato la nostra guidance stabilendo nuovi record in tutte le metriche. Questi dati pongono le basi per un 2023 ancora più forte, alimentato da una persistente domanda elevata dei nostri prodotti in tutto il mondo”, ha commentato Benedetto Vigna, Amministratore Delegato di Ferrari.

“Nonostante il complesso scenario macroeconomico globale, guardiamo avanti con grande fiducia, incoraggiati dai numerosi segnali e risultati di un’azienda in evoluzione. Stiamo innovando costantemente i nostri prodotti e processi, avvicinandoci ai nostri obiettivi di decarbonizzazione. Tutto questo è possibile grazie alla collaborazione, alla volontà di progresso, all’apprendimento continuo, al focus e alla fiducia che contraddistinguono le nostre persone” conclude Vigna.

continua a leggere sul sito di riferimento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui