Casa produttrice Shochiku porta sul web la colorata arte nipponica

Roma, 27 nov. (askanews) – Anche una delle più tradizionali tra le arti giapponesi, il colorato e affascinante teatro Kabuki, ha deciso di fare un grande balzo in avanti tecnologica. La compagnia produttrice Shochiku ha lanciato un servizio video streaming destinato al pubblico estero sperando di fermare così la diffusione di immagini non autorizzate sul web e di accrescere il numero degli appassionati.

Il servizio on demand della Shochiku offre al momento tre famose opere. Secondo il Nikkei, è destinato al pubblico di Taiwan, Australia, Stati uniti. Canada, Gran Bregagna, Spagna, Francia, Germania e Italia.

I titoli disponibili sono finora: “Sagi musume” (“La fanciulla-airone”), che vede in scena il grande Tamasaburo Bando, considerato il più grande attore nel ruolo di onna-gata, cioè nei ruoli femminili; “Benten Musume Meo No Shiranami” (“I cinque ladri”) e “Kurumabiki” (“Metter da parte il carro”). Tutte le rappresentazioni sono sottotitolate in inglese.

Il prezzo per una visione di sette settimane è di 1.000 yen, circa 7 euro per ogni video, che dovrebbe rimanere online fino a ottobre 2023.

continua a leggere sul sito di riferimento