La fondatrice Amirante: la morte non è mai la soluzione

Milano, 4 feb. (askanews) – La Comunità Internazionale di diritto Pontificio Nuovi Orizzonti ha diffuso un messaggio per la 45esima Giornata Nazionale per la Vita che quest’anno ha come titolo “La morte non è mai una soluzione”. La Fondatrice Chiara Amirante, da anni in prima linea in difesa della vita, con più di 231 centri e 1020 equipe di servizio, missionari aderenti in 80 Paesi del Mondo, pone come oggetto del problema, “la solitudine”.

“Uno sterminato numero di giovani e persone – si legge nel messaggio – vivono nell’inferno dei nostri deserti metropolitani, intrappolati in mille dipendenze, non solo di sostanze, di vario genere, cercando la felicità in paradisi artificiali e cercando di rispondere al bisogno fondamentale di ogni persona, amare ed essere amati. Ma poi si ritrovano schiave o ferite, avendo cercato la soluzione in cose che chiamano amore ma è tutt’altro. Non occorre più scendere nei bassifondi gli inganni di oggi li troviamo ovunque. Da anni ascolto confidenze di donne che hanno abortito e che nessuno potrà mai consolare, di genitori che hanno perso i propri figli che nella solitudine hanno deciso di farla finita, di chi nel dolore e nella sofferenza estrema, lasciato solo, non ha avuto altra scelta che lasciarsi andare alla disperazione. Ma la morte non è mai la soluzione, non deve e non può mai essere la soluzione”.

“Dobbiamo metterci in ascolto e accogliere chi attraverso un abbraccio, un dialogo, uno sguardo, un sentimento cerca sostegno. Dobbiamo attraverso questo cammino di condivisione e ascolto, non solo aiutare chi cerca consolazione, ma promuovere un messaggio di salvezza e prosperità”.

continua a leggere sul sito di riferimento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui