Giancarlo Giannini tra protagonisti, si ricorda Gina Lollobrigida

Roma, 1 feb. (askanews) – Al via l’ottava edizione di Filming Italy – Los Angeles con l’Istituto Italiano di Cultura di Los Angeles che si terrà dal 28 febbraio fino al 3 marzo 2023 a Los Angeles, in collaborazione con APA (Associazione Produttori Audiovisivi) e sotto gli auspici del Consolato Generale d’Italia a Los Angeles.

Creato e organizzato da Tiziana Rocca, Agnus Dei e dall’Istituto Italiano di Cultura Los Angeles, Filming Italy – Los Angeles oltre a promuovere l’Italia come set cinematografico e ponte tra la cultura italiana e americana, sostiene la crescita culturale italiana attraverso il suo cinema, l’internazionalizzazione dei prodotti dell’audiovisivo italiani e supporta le relazioni interculturali tra i vari registi, produttori ed artisti.

Uno dei protagonisti di questa edizione sarà Giancarlo Giannini. Al grandissimo attore, orgoglio del cinema italiano nel mondo, verrà consegnato il Filming Italy Achievement Award la sera del 3 marzo, mentre il 6 marzo avrà luogo la cerimonia di posa della Stella a lui dedicata – la XVI italiana – sulla Walk of Fame di Hollywood. Per l’occasione, il Filming Italy proietterà una maratona di film a lui dedicati.

Il Filming Italy – Los Angeles non può che essere dedicato alla memoria di Gina Lollobrigida, indiscussa diva e icona dell’italianità a livello globale. Grandissima amica del Filming Italy – che già nel 2018 si era adoperato per l’assegnazione della sua Stella sulla Walk of Fame – in suo ricordo avrà luogo una maratona di film che la vedono protagonista, come Pane, amore e Fantasia e Pane, amore e gelosia di Luigi Comencini.

Tiziana Rocca, che è anche direttrice artistico del festival, ha dichiarato: “Sono molto felice di annunciare questa nuova edizione del Filming Italy – Los Angeles, che per l’ottavo anno consecutivo si conferma un appuntamento molto importante per la valorizzazione del nostro cinema all’estero. Questo ormai consolidato percorso, che non si è arrestato neanche dinanzi alla pandemia, nonostante le innumerevoli sfide e difficoltà, ha persino raggiunto degli obiettivi e dei traguardi inaspettati, affermandosi tra l’altro già da diversi anni anche alla Mostra di Venezia e in Sardegna. Questa edizione, che tra i tantissimi eventi vedrà anche il conferimento della Stella sulla Walk of Fame a Giancarlo Giannini, voglio dedicarla a Gina Lollobrigida, donna e attrice straordinaria che lascia un vuoto incolmabile, grandissima amica mia e del Festival. Un’edizione che sarà più ricca e varia che mai, stiamo valutando tantissime opere – ne abbiamo già selezionate oltre 60, tra film, serie televisive, cortometraggi e docu-film italiani, molti dei quali ancora inediti in tutto il mondo. E naturalmente non mancheranno le masterclass e i panel con tantissimi ospiti e artisti italiani e internazionali, con cui affronteremo il futuro della settima arte e la sua ancora difficile ripartenza. Come lo scorso anno, il Festival si terrà al 50% dal vivo, non abbandonando così l’altra metà in digitale, che grazie alla piattaforma streaming ha permesso una sempre maggiore partecipazione del pubblico, tra cui tantissimi giovani studenti dislocati in diverse aree degli Stati Uniti”.

La Senatrice Lucia Borgonzoni, Sottosegretario di Stato al Ministero della Cultura, ha commentato: “Grazie ad appuntamenti come Filming Italy – Los Angeles, eccellenze e potenzialità del nostro Paese finiscono sotto i riflettori del mondo, guadagnando l’attenzione di un pubblico internazionale: il festival rappresenta infatti una vetrina unica per il cinema italiano e per i suoi straordinari protagonisti, ma più in generale per l’Italia intera”.

Emanuele Amendola, Direttore dell’Istituto Italiano di Cultura di Los Angeles, ha aggiunto: “Filming Italy – Los Angeles è tra gli appuntamenti di promozione del cinema italiano più attesi e seguiti negli Stati Uniti. Sono felice che quest’anno vengano riconosciute due grandi icone del nostro cinema nel mondo: Giancarlo Giannini, che riceverà anche una stella sulla Walk of Fame di Hollywood, e Gina Lollobrigida, scomparsa di recente e già madrina della manifestazione nel 2018”.

Quest’anno il Festival proporrà un programma ancora più ricco, con ospiti italiani e internazionali, ponendosi l’obiettivo di valorizzare il cinema del nostro Paese: in programma oltre 60 titoli, tra film, serie tv, docufilm inediti e non inediti, cortometraggi, oltre a numerosissime masterclass. In programma anche due panel istituzionali. Confermata anche quest’anno la collaborazione con Women in Film, TV & Media Italia. Nato a Los Angeles, WIF sostiene le donne che lavorano nel mondo del cinema e dietro la macchina da presa dal 1973. Oggi le organizzazioni WIF in tutto il mondo stanno lavorando per un settore più equo attraverso programmi di sensibilizzazione, incentivi e sostegno legale. Proprio per supportare le donne del mondo del cinema – che il Filming Italy – Los Angeles premia con il “Woman Power Award” – in questa occasione, Women in Film, Television & Media Italia presenterà diverse opere prime di alcune sceneggiatrici, attrici e produttrici di talento. Novità di questa edizione sarà la sezione CLASSIC, dedicata ai grandi classici restaurati, in collaborazione con il Centro Sperimentale di Cinematografia. Per l’occasione sarà proiettato il film La porta del cielo, (1945) diretto da Vittorio De Sica, restaurato da CSC – Cineteca Nazionale e Associazione Officina Cultura e Territorio, in collaborazione con Azione Cattolica Italiana, e promosso da CAST di UniNettuno con il supporto dell’ISACEM.

Filming Italy – Los Angeles, in modalità 50% live e 50% digitale, si terrà sulla piattaforma streaming MyMovies, che creerà per l’occasione una sala virtuale per il pubblico statunitense, che comprende anche produttori, distributori, artisti e studenti dei dipartimenti di italiano e cinema di università locali. Le proiezioni online saranno visibili solo negli Stati Uniti e rispetteranno i parametri previsti di sicurezza e protezione informatica con Hollywood Grade DRM. informazioni utili su location e incentivi disponibili per chi vuole girare in Italia il proprio film, oltre a notizie di settore e tantissime curiosità e suggerimenti di viaggio per gli appassionati che vogliono visitare i luoghi dei film.

continua a leggere sul sito di riferimento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui