Switch già da sette anni sul mercato

Roma, 7 feb. (askanews) – Nintendo ha tagliato le sue stime pe rutili e ricavi dell’esercizio in corso a causa del calo della domanda per le sue console per videogiochi Switch, ormai datate, e del rafforzamento dello yen.

Il gruppo giapponese titolare deli giochi di Super Mario ha abbassato le sue previsioni di utile netto dell’8% rispetot all’ultima stima di novembre a 370 miliardi di yen (2,8 miliardi di dollari) e ha tagliato le previsioni di vendita annuali di Switch da 19 milioni di unità a 18 milioni, dopo il downgrade già effettuato a novembre.

Nintendo ha venduto meno console Switch nel trimestre ottobre-dicembre rispetto a un anno prima anche a causa dell’età della console, da sette anni sul mercato.

La penuria di semiconduttori aveva già colpito la produzione della console, ma il capo di Nintendo Shuntaro Furukawa ha affermato che il problema è in fase di soluzione. “In queste circostanze, non sarà facile vendere hardware al ritmo del passato” ha detto Furukawa ai giornalisti. “Ma c’è nuova domanda per le console Switch”.

continua a leggere sul sito di riferimento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui