Dopo annuncio Lloyd di nuove risorse militari strategiche in Corea del Sud

Roma, 2 feb. (askanews) – La Corea del Nord ha minacciato “la reazione più dura possibile” dopo la decisione degli Stati Uniti di ampliare le esercitazioni militari congiunte con la Corea del Sud, scrive l’agenzia Yonhap aggiungendo che il nuovo avvertimento segue la visita del segretario alla Difesa degli Stati Uniti Lloyd Austin a Seoul. La Corea del Nord quindi “avrà la reazione più dura possibile” a qualsiasi azione militare da parte degli Stati Uniti secondo il principio di “nucleare per nucleare e uno scontro a tutto campo per uno scontro a tutto campo”, ha aggiunto il ministero degli Esteri nordcoreano.

Lloyd ha annunciato un prossimo dispiegamento di risorse strategiche, inclusi i jet F-22 e F-35, sul territorio sudcoreano per scoraggiare le minacce militari in evoluzione nel Nord.

Il ministero degli Esteri di Pyongyang ha affermato che gli Stati Uniti stanno portando la situazione della sicurezza nella penisola verso una “linea rossa estrema” e stanno puntano a un’escalation della tensione, trasformando “la penisola coreana in un enorme arsenale da guerra e in una zona di guerra più critica”, si legge in una dichiarazione riportata dall’agenzia di stampa centrale coreana (KCNA).

continua a leggere sul sito di riferimento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui