Ridisegnato accordo II livello con un investimento di 6 mln in 4 anni

Roma, 31 gen. (askanews) – La De Matteis Agroalimentare ridisegna l’accordo di secondo livello con il proprio personale, investendo circa 6 milioni nei prossimi 4 anni: questo l’importante risultato raggiunto dalla azienda agroalimentare irpina con le sigle sindacali della FAI-CISL e UILA-UIL al termine di un proficuo percorso di concertazione. Un risultato – sottolinea una n ota – che si inserisce nella strategia più ampia dell’azienda volta a valorizzare il ruolo sociale dell’Impresa e favorire la professionalizzazione delle proprie risorse umane affinché il territorio conservi le sue migliori energie e si ponga un argine allo spopolamento che da anni affligge le aree interne. L’accordo – che coinvolge circa 250 dipendenti dello stabilimento di Flumeri, tra operai, personale tecnico e impiegati – mette a disposizione di ciascuno di essi un premio di risultato per un valore fino a 2.300 € per il 2023, che diventeranno 2.600 € nel 2026: un importo rilevante che per molti rappresenta l’equivalente di quasi due mensilità aggiuntive. Il premio a disposizione sarà valorizzato in parte mediante erogazione monetaria e in parte attraverso servizi di Welfare, a cui ciascun dipendente potrà accedere attraverso una semplice piattaforma on-line: tra i servizi a disposizione del personale della De Matteis, la possibilità di usufruire di buoni spesa su Amazon, ricevere biglietti per cinema e teatri, accedere a coperture assicurative e fondi pensione, nonché di coprire spese per le tasse scolastiche. Oltre a tali opportunità, l’accordo prevede che i dipendenti della De Matteis possano beneficiare di un credito di 30 € mensili per poter usufruire gratuitamente di food e beverage (snack, caffè, bevande, etc.) durante le proprie giornate lavorative, nonché di un borsone e una borraccia. Inoltre, è stato istituzionalizzato il ricorso allo smart working per il personale adibito a mansioni che lo permettono, il quale potrà servirsi di un sistema di timbratura con apposita APP sul proprio smartphone. “Un altro importante passo in avanti verso la ridefinizione in chiave moderna del rapporto tra Impresa e persone, all’interno di un piano volto a concretizzare l’ideale di una azienda intesa sempre più come comunità – dichiara Angelo Di Marco, HR Team Director della De Matteis Agroalimentare – . Siamo consapevoli che il passaggio in corso è strategico e impegnativo allo stesso tempo. Siamo soddisfatti che FAI-CISL e UILA-UIL abbiano voluto fermamente condurre in porto l’accordo, valido per tutti i dipendenti dell’azienda, che conferma tra l’altro grande attenzione allo sviluppo di piani di formazione professionale e sulla sicurezza aziendale”. Soddisfazione anche di Marco De Matteis, Amministratore Delegato dell’azienda: “La De Matteis Agroalimentare è un’azienda fortemente radicata nel territorio e sta compiendo sforzi notevoli per preservarne il patrimonio umano: attraverso la nostra filiera di grano italiano, non solo stiamo diffondendo la qualità del brand Armando in Italia e all’estero, ma abbiamo destinato ingenti investimenti alle famiglie di agricoltori che partecipano da anni al nostro patto sulla qualità. Oggi con questo accordo di secondo livello focalizziamo il nostro sforzo verso le persone che lavorano quotidianamente in azienda, perché è solo con la loro partecipazione attiva e il loro coinvolgimento che possiamo affrontare le sfide che ci aspettano nel mare aperto dei mercati”.

continua a leggere sul sito di riferimento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui