Per rendere fruibile a tutti un luogo turistico

Milano, 1 dic. (askanews) – “Come multinazionale che si occupa di Facility Management abbiamo lo scopo di realizzare il potenziale e di rendere migliori e più accoglienti i luoghi di lavoro. Ci è sembrata immediata la trasposizione da luoghi di lavoro a luogo in senso più ampio, nel concetto di turismo: come noi rendiamo accessibili e fruibili gli edifici, così abbiamo apprezzato l’idea di Appennini For All, che rende fruibile a tutti un luogo turistico”. Lo ha detto Alessandra Tatoni, Sales & Marketing Director di CBRE GWS durante la cerimonia di premiazione organizzata dall’Angi.

“In questo progetto troviamo un impegno comune e la spinta a migliorare il rapporto tra un luogo e le persone che lo abitano e che lo vivono, o che lo visitano come in questo caso. Dare appoggio ad un progetto come questo, dedicato all’inclusività e alla valorizzazione del territorio e del patrimonio ambientale unisce, infatti, il nostro percorso di valorizzazione dei temi DE&I all’interno dell’azienda e la nostra politica ESG”.

continua a leggere sul sito di riferimento