“Alle elezioni regionali di Lombardia e Lazio”

Roma, 6 feb. (askanews) – “Il mancato accoglimento da parte delle opposizioni dell’appello del presidente Meloni, per smorzare i toni del dibattito politico, è senza dubbio dovuto al tentativo di nascondere le profonde divisioni con cui stanno affrontando le elezioni regionali di Lombardia e Lazio. Il buon governo del centrodestra avrà infatti nelle urne il 12 e 13 febbraio un’ulteriore positiva conferma, mentre loro non potranno far altro che registrare l’ennesima sconfitta”. Lo dichiara in una nota il capogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera, Tommaso Foti.

“Il cartello del ‘No’ che le sinistre alzano al governo Meloni ogni giorno, viene rispedito al mittente – prima ancora che dall’unità politica del centrodestra – dagli elettori stufi delle parole vuote e inconcludenti di Pd & company. Cittadini che, lo dimostrano i fatti, apprezzano la concretezza e la coesione di questo Esecutivo che, in uno dei momenti più difficili per l’intera Europa, si fa apprezzare per una politica del fare che anche all’estero è riconosciuta come efficace ed efficiente”, aggiunge.

“Del resto, i sinistri catastrofisti che ci volevano isolati in ambito internazionale e incapaci di gestire la situazione economica interna, altro non possono che registrare il misero fallimento delle loro previsioni. Auguri di un grande successo ad Attilio Fontana, che saprà proseguire in Lombardia l’ottimo lavoro svolto in questi anni ed a Francesco Rocca, che saprà rivoltare come un pedalino il Lazio, da troppi lustri terra di potere di una sinistra arruffona e totalmente priva di idee”, conclude.

continua a leggere sul sito di riferimento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui