Le reazioni sui social. E #Sanremo2023 in vetta trend topic

Roma, 4 dic. (askanews) – Da superospiti a big in gara, come Marco Mengoni e Giorgia, fino a tanti debutti come I cugini di campagna e Ariete, artista di riferimento della generazione Z. Amadeus, conduttore della 73esima edizione del Festival di Sanremo, in programma dal 7 all’11 febbraio, ha annunciato i 22 big in gara alla kermesse più seguita del panorama musicale italiano e non solo. “I cantanti in gara saranno 22 come lo scorso anno. Ma quest’anno i giovani saranno 6. Dei 12 finalisti di Sanremo giovani la metà andranno direttamente all’Ariston per un totale di 28 canzoni in gara”, ha esordito Amadeus.

Un cast che unisce artisti di diverse generazioni, abbracciando anche molteplici generi musicali. Ed ecco gli artisti in gara: Giorgia, Articolo 31, Elodie, Colapesce e Di Martino, Ariete, Modà, Mara Sattei, I Cugini di Campagna, Mr. Rain, Marco Mengoni, Anna Oxa, Lazza, Tananai, Paola e Chiara, LDA, Madame, Gianluca Grignani, Rosa Chemical, Coma_Cose, Levante e Ultimo.

“È stata una scelta difficile e complicata – ha proseguito il conduttore e direttore artistico – sono felicissimo di questi che chiamo i miei super ospiti. Ringrazio tutti per avermi fatto ascoltare più di una canzone, è stato un lavoro meraviglioso.

Amadeus sarà affiancato per tutte e cinque le serate da Gianni Morandi, mentre Chiara Ferragni sarà sul palco dell’Ariston la prima e l’ultima serata.

Nel corso della serata del 16 dicembre, che prevede la presenza dei campioni in gara, Amadeus comunicherà anche i titoli dei brani del prossimo Festival. “Il Festival di Sanremo deve puntare sulla tradizione imprescindibile per la sua forza, ma anche, se non soprattutto, sui giovani. In modo concreto: dandogli una vera opportunità. Mettendoli in campo e facendoli giocare da titolari”, commenta a caldo Amadeus. I Big parteciperanno con 28 canzoni inedite e si esibiranno a gruppi di 14 nella prima e nella seconda serata del Festival. Nella terza serata, quella del giovedì, i 28 artisti si esibiranno tutti insieme, mentre venerdì, nella quarta serata, interpreteranno un brano tratto dal repertorio della musica italiana e internazionale degli anni 60/70/80/90 (ciascun cantante con un altro artista). Poi nuova esibizione il sabato durante la serata finale. Sempre sabato, dopo le votazioni, finalissima a 3 per contendersi la vittoria nella categoria campioni. Dopo l’annuncio dei 22 artisti in gara la Rete si è scatenata e #Sanremo2023 è scattata subito in cima alle tendenze social.

Scherza Giorgia “Mio figlio: mamma io tifo Lazza non te, te lo dico subito. Sò soddisfazioni”. Ed ancora: “Mi scrive mio padre: Giorgia ho visto che vai a Sanremo, ma come ospite? Genio”.

“Le parole non bastano per descrivere la gioia di questo momento… Sempre più orgoglioso di te, Luca! Sarà un’altra indimenticabile tappa del viaggio meraviglioso che stai facendo. Ti amo, papà”, scrive Gigi d’Alessio augurando in bocca al lupo al figlio LDA. Figlio d’arte anche Leo Gassmann, figlio di Alessandro che su Twitter scrive “Daje Pippo”.

“Quante cose in questi anni sono successe, ma questa è davvero grossa: Sanremo 2023”, scrive Mara Sattei, all’anagrafe Sara Mattei, 27 anni, reduce dal successo con Fedez e Tananai (anche lui in gara al Festival).

“Ho 26 anni, la mia storia devo ancora scriverla e sento che mettermi in gioco è un bel modo per farlo. Ho una canzone e un disco in cui credo più di qualsiasi altra cosa al mondo e sentivo il bisogno di presentare questa canzone sullo stesso palco da cui sono partito. Sanremo, ci rivediamo a febbraio!”, ha scritto Ultimo.

continua a leggere sul sito di riferimento