Dopo una tornata di colloqui con i partiti

Roma, 3 ott. (askanews) – La presidente del Congresso dei Deputati spagnoli, Francina Armengol, ha annunciato che il Re Felipe VI ha proposto che il leader dei Socialisti, Pedro Sßnchez, tenti di ottenere i voti necessari per la formazione di un governo e per ottenere il via libera dopo il dibattito di investitura. Armengol si è recata questo pomeriggio al Palazzo della Zarzuela, dove il capo dello Stato l’ha informata della decisione, al termine del secondo giro di consultazioni con le forze politiche emerse dalle elezioni del 23 luglio. Armengol per ora ha evitato di fissare una data per il dibattito sull’investitura e ha addirittura assicurato che preferirebbe aspettare finché la trattativa non sarà sufficientemente matura.

Sßnchez, intanto, ha annunciato che domani inizierà i contatti con i diversi gruppi parlamentari, escludendo l’estrema destra di Vox, e incontrerà prima il secondo vicepresidente del PSOE e la leader di Sumar, Yolanda Díaz.

Dopo essere stato ricevuto in udienza dal Re, Sßnchez si è presentato al Palazzo della Moncloa e ha spiegato che lavorerà per trovare “non solo una maggioranza per l’investitura”, ma “una maggioranza della legislatura che dia un governo alla Spagna e dia stabilità al paese nei prossimi quattro anni”.

(fonte Servimedia)

continua a leggere sul sito di riferimento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui