Ai repubblicani: “Possiamo lavorare insieme ma non bloccate Inflation Act”

Milano, 8 feb. (askanews) – “Ai miei amici repubblicani dico che se abbiamo potuto lavorare insiene nello scorso Congresso, non c’è ragione per cui non possiamo farlo anche in questo. Il popolo ci ha mandato un messaggio chiaro: combattere per il potere in sè non porta da nessuna parte”, mentre invece “siamo qui per finire il lavoro”, per “unire il Paese”, per “ricostruire l’anima della Nazione, la classe media”. Lo ha detto il presidente degli Stati Uniti Joe Biden, nel suo discorso sullo stato dell’Unione davanti al COngresso.

Biden ha ricordato i “troppi posti di lavoro che si sono spostati oltremare”, con gli Usa che “importavano prodotti ed esportavano lavoro”. Ora è il contrario, rivendica, con la creazione in due anni di “più posti di lavoro di quanti ne abbia creati nessun presidene in 4 anni”. E sull’inflazione e le prospettive di crescita “siamo messi meglio di chiunque altro”. Biden ha ricordato l’Inflation Reduction Act, e ha avvertito che non accetterà eventuali tentativi di revocarlo. Soprattutto sul tema dei farmaci: “Se provate a fare qualcosa per aumentare il costo dei farmaci da prescrizione, porrò il veto”.

continua a leggere sul sito di riferimento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui