L’avventura dentro Roma come non l’avete mai vissuta

Roma, 20 apr. (askanews) – E se ci fosse un altro modo di vedere la ZTL? Se la Zona a Traffico Limitato fosse superabile? E se invece di Zona a Traffico Limitato, si parlasse di Zona Traversate Libere per riscoprire, a piedi, sentieri fuori dal comune (ma dentro il comune di Roma!) e angoli nascosti dentro la nostra città?

Esce nel giorno del Natale di Roma, il 21 Aprile, “ZTL Zona Traversate Libere”, la nuova guida di Luigi Plos “l’Indiana Jones de’ noantri”, la guida escursionistica ambientale forse più conosciuta dai romani, che da quasi dieci anni accompagna gruppi di amici, e di aspiranti esploratori e amanti della natura alla scoperta di Luoghi segreti nei dintorni della capitale.

Il grande evento organizzato al circo di Massenzio dalle 9.30 al tramonto proprio il 21 Aprile, farà da cornice al lancio di questa nuova iniziativa di avventura per tutti i romani che vogliono riscoprire il loro territorio. In uno scenario che ricostruisce l’atmosfera dell’Antica Roma, tra giochi, combattimenti tra gladiatori, rievocazioni storiche e danze la Villa si trasformerà in una macchina del tempo e i rievocatori dell’Associazione Culturale Civiltà Romana e di Cornelia Antiqua, mostreranno ai visitatori i gesti, le abitudini, i riti e i modi di vivere dei nostri antenati romani. In questo contesto ci sarà spazio anche per la presentazione della nuova guida di Luigi Plos che accende i riflettori del cammino urbano su storia, natura e presente.

Blogger, guida trekking, ma prima di tutto amante della montagna e dell’avventura, Plos, di origine friulana e trentina è nato a Roma e da sempre vive nella capitale.

Dal 2011 fa della sua passione una modalità di scoperta e di visita per un sempre maggior numero di appassionati (il suo gruppo Facebook, il più numeroso in Italia in ambito escursionistico “Avventure nei Luoghi Segreti a due passi da Roma” ha oltre 163.000 iscritti, appassionati di natura e trekking che hanno scoperto itinerari inediti grazie a lui e alla sua capacità di offrire avventura e emozioni a Km Zero.

La sua nuova guida, ZTL, è la settima, ma la prima che esplora i luoghi nascosti dentro Roma ed esce, non casualmente, nel giorno della nascita della città eterna, il 21 aprile, con una provocazione che seppure affrontata con ironia è ben chiara sin dal titolo: “Zona Traversate Libere”, ovvero come trasformare la realtà cambiando l’acronimo. Zainetto in spalla e scarpe comode, “ZTL” propone dieci Dieci Traversate Libere inedite riscoperrte da Plos che attraversano la città e quindici luoghi anch’essi inediti, da scoprire da nord a sud di Roma, spesso anche a due passi dal centro storico.

“E’ stata proprio la prossima istituzione della misura della ZTL con il suo carico di divieti, restrizioni e discriminazioni – spiega Plos – ad avermi dato l’innesco per scrivere una nuova guida. Ho cercato un modo per vivere e far vivere liberamente la città e ho scoperto altri percorsi segreti, luoghi fuori dal comune, che reggiungeremo con i mezzi pubblici (anche per aaggirare i prossimi divieti)

Liberi quindi di riappropriarci della città, nonostante le limitazioni imposte. Sono dieci le traversate proposte e quindici i luoghi segreti scoperti dalla guida.

Natura, storia, panorami avventura si avvicendano nei tracciati proposti. Sentieri improvvisi, romantici, avventurosi e paeaggistici si dinoccolano dentro un parco storico, dietro san Pietro, o dai vicoli del centro. Tra i percorsi, ecco, la grande traversata dell’Insugherata, quella di Monte Mario, quella dei Parioli; quella dal Flaminio ai Parioli; quella da via Flaminia Vecchia a Stazione Euclide; quella da S. Lazzaro dei Lebbrosi alla Fattorietta del Gelsomino e tanto altro.

“Traversata è un concetto fondamentale nella mia vita e nella vita di tanti – continua Plos – Queste traversate non sono linee rette. Sono spesso sinuose, involute. Ma sempre intensa è l’emozione di arrivare in un punto diverso dal quale siamo partiti, all’interno di una città più sorprendente di quanto pensiamo.”

Una caratteristica dei luoghi da scoprire vicino al centro di Roma è l’estrema difficoltà nell’individuarli e raggiungerli, ben più della gran parte dei luoghi segreti più lontani dalla città. Ma soprattutto, tutti gli itinerari sono fuori del comune, pur trovandosi tutti nel comune di Roma, il più grande d’Italia.

Ogni percorso è raccontato e descritto nei dettagli. Dal ritrovamento scoperta a come raggiungerlo con i mezzi pubblici a quanto dislivello, distanza e durata prevista. Tra i luoghi inediti svelati da Plos c”è sono il Forte di Monte Mario, il più grande dei quindici forti costruiti verso la fine del XIX secolo, secondo l’autore, il luogo segreto più straordinario vicino al centro di Roma, poi il Parco del Pineto con il suo Ninfeo, la Torre e la cascata della Bufalotta, la Cascata del Fosso Piordo, e le cave nascoste del Parco della Caffarella e tanto altro.

Distribuita da Medialibri, la guida avventura è disponibile presso tutte le librerie.

continua a leggere sul sito di riferimento